giovedì 19 gennaio 2017

Recensione Io prima di te - Jojo Moyes: Libro vs Film

Ciao ragazze! Oggi recensione con i fiocchi!
So che forse è libro più recensito dello scorso anno, ma io avendo aperto il blog dopo la sua lettura e dopo il film non ho avuto la possibilità di pubblicare una recensione, ma nonostante ciò non posso non scrivere il mio personale pensiero riguardo questo capolavoro. Ebbene sì, oggi parliamo di Io prima di te, del libro e del confronto con il film.

Io prima di te di Jojo Moyes, pubblicato in Italia nel 2015 ed edito Mondadori, ha fatto più parlare di sé nel 2016, con l’uscita del film e di una nuova edizione del libro ispirata al film. Come già forse saprete Io prima di te è in vetta alla lista dei miei libri top oltre che essere in cima alle classifiche mondiali.

Il Libro:




Titolo: Io prima di te
Titolo originale: Me before you
Autore: Jojo Moyes
Editore: Mondadori
Data pubblicazione italiana: 02/01/2013
Genere: Contemporary romance
Serie: Io prima di te
Prezzo cartaceo: € 13,00
Prezzo Ebook: € 7,99
Compra QUI

 A ventisei anni, Louisa Clark sa tante cose. Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell'autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione. A trentacinque anni, Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente può più essere come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un'esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti. E nessuno dei due sa che sta per cambiare l'altro per sempre. "Io prima di te" è la storia di un incontro. L'incontro fra una ragazza che ha scelto di vivere in un mondo piccolo, sicuro, senza sorprese e senza rischi, e un uomo che ha conosciuto il successo, la ricchezza e la felicità, e all'improvviso li ha visti dissolversi, ritrovandosi inchiodato su una sedia a rotelle. Due persone profondamente diverse, che imparano a conoscersi senza però rinunciare a se stesse, insegnando l'una all'altra a mettersi in gioco.


Non ho acquistato questo libro nell’anno della sua pubblicazione ma circa 6 mesi prima dell’uscita del film al cinema. Ero totalmente imparziale, non avevo letto recensioni e pareri a riguardo e ho affrontato la sua lettura con la mente vuota e ignara di tutto. Nel momento in cui l’ho comprato sapevo dell’uscita del film, ma non ho voluto vedere nessun trailer, pensate che ancora non esisteva la nuova edizione del libro.

Con il senno di poi devo ammettere che ho fatto benissimo a non voler essere influenzata da niente e nessuno, perché questo è uno di quei libri che va vissuto, letto e amato come un bambino che si approccia per la prima volta ad un giocattolo, ma non un giocattolo qualunque, ma il giocattolo della vita, quello che ti cambia il compleanno o il Natale! Ma veniamo a noi, anzi a loro, ai protagonisti di questa indimenticabile storia: Louisa Clark e Will Traynor. Due nomi che mi rimarranno impressi nel cuore e nella mente penso per sempre.

Non mi dilungo con la trama perché la conosciamo tutti e se così non dovesse essere andate a leggerla su. Mi soffermerò sulle emozioni e sulle sensazioni che trasmette questo fantastico romanzo.
Forse questa è la recensione più difficile in assoluto da fare per me, non perché mi manchino le parole ma proprio perché queste sono talmente tante da non sapere da dove iniziare. Mi rendo conto di non poter fare un poema, perciò ho deciso di divere la recensione in alcuni punti principali:

Trama
La storia di Will e Lou non è una storia d’amore come tutte le altre, per certi versi forse non è nemmeno una storia d’amore, ma è una storia di fiducia in sé stessi, di crescita personale, di forza e soprattutto di voglia di vivere. Che detta così sembrerebbe un paradosso, ma è questo quello che deve fare la nostra Lou, vivere veramente, fare tutto ciò che alla sua età andrebbe fatto. È una storia molto toccante, fatta di scelte difficili, che tratta temi difficili che possono essere al centro di dibattito. Io mi sono ritrovata a leggere questo romanzo, sapere di leggere tematiche forti, ma senza mai annoiarmi o essere appesantita più del dovuto. La storia è fatta di scene, per certi versi, anche comiche e battute ironiche, nonostante vengano trattati temi come la tetraplagia, l’eutanasia, lo stupro. Penso che sia il libro più pesante e allo stesso tempo più leggero che ci sia.

È una storia di crescita, di esperienze che Lou e Will si ritroveranno a fare insieme, ma se per Will la vita è stata dura e le esperienze più emozionanti le ha fatte prima del suo incidente, per Louisa la vera vita è iniziata da quando lo ha conosciuto, da quando lui le ha fatto capire che deve vivere al massimo e che deve fare tutte le esperienze di questo mondo, tutto ciò che farebbe una ragazza di ventisei anni. Will la sprona, la stuzzica e la invoglia, le fa scoprire e conoscere cose nuove. Quando lui le cita della Regina rossa, la scienziata che è in me si è emozionata! Ecco perché Io prima di te, cosa erano entrambi prima di conoscersi e cosa sono adesso? Lou ha reso le giornate di Will migliori, le conversazioni con lei, le uscite con lei lo hanno reso migliore, sono servite a farlo uscire dalla depressione in cui viveva. Non mi sento di giudicare la sua scelta perché penso che bisogna ritrovarsi in determinate situazioni per poter parlare, ma quello che è certo è che entrambi i protagonisti sono migliorati, hanno vissuto e hanno avuto bisogno l’uno dell’altra, a prescindere da come questa storia si sia conclusa. “Vivi bene, semplicemente vivi”.

Personaggi
I personaggi sono costruiti benissimo, con personalità e carattere distintivi. Forse per la prima volta ho amato allo stesso modo entrambi i due protagonisti, così diversi fra loro ma allo stesso tempo così simili e reali. Louisa giovane, bella, comica, testarda e forte, Will affascinante, maturo e testardo sono un’accoppiata che non potremo mai dimenticare.

Location
Anche l’ambientazione ha avuto il suo ruolo fondamentale, un paesino della bellissima Inghilterra, con un meraviglioso castello che fa da sfondo alla storia soprattutto in alcuni momenti essenziali. Molte scene hanno avuto luogo in posti mozzafiato.

Stile
Lo stile dell’autrice è scorrevole, la storia è ben scritta e i dialoghi sono fenomenali, diretti, ironici, comici, toccanti. Sono la cosa migliore del suo stile narrativo. Il suo modo di scrivere è genuino e profondo, non cade mai nel ridicolo e nel banale. È sempre un piacere leggere un periodo dopo l’altro, una frase dopo l’altra, una parola dopo l’altra.

Ci sarebbe così tanto che vorrei dire su questo libro, ma sono per la maggior parte emozioni che non si possono descrivere con una semplice recensione. Auguro a tutte voi di viverle sulla vostra pelle.
Se ancora non avete letto questo libro fatelo, ve lo chiedo come favore personale perché un libro del genere non può non essere letto.


Il film:


 Compra il dvd qui

Mi soffermerò sul confrontare il libro con il film e quindi vi dirò già che ci saranno degli SPOILERS.

Quando ho visto il primo trailer del film, ho pensato: ”è perfetto!”

Ho amato questo film, ritengo che gli attori siano azzeccati, hanno scelto egregiamente. Non avrei potuto immaginare di meglio. Bravissimi entrambi, Emilia Clarke e Sam Claflin sono entrati nel pieno della parte e della storia. Tutti gli attori sono stati perfetti nel loro ruolo, l’unico attore che non mi è piaciuto nel suo ruolo e che ho immaginato diversamente è il fidanzato di Lou. Stupido ed egocentrico nel libro, ma ancora di più nel film.

L’ambientazione è stata riprodotta perfettamente, come anche le scene, i particolari. Ogni scena più bella dell’altra.

Il film mi ha trasmesso emozioni come il libro (sicuramente il libro di più) ma il film ha retto benissimo il confronto. La soundtrack è da brividi sulla pelle, meravigliosa anche questa. Non avrei potuto immaginare di meglio: Not today, Unsteady, Photograph…

Su un punto sono rimasta però delusa, l’omissione di due scene in particolare: quando Lou e Will parlano dello stupro di lei, omettendo completamente la storia dello stupro, a mio parere fondamentale nella trama e nel cambiamento e nella crescita di Louisa e un’altra scena molto bella che è quella in cui Lou fa il suo primo tatuaggio spinta da Will. Aver omesso queste scene è stato un colpo basso. C’erano molti dettagli che sono stati tralasciati e capisco che per i tempi cinematografici sia giusto così, ma per queste due scene non transigo proprio!

Per il resto penso che il film sia stato realizzato molto bene, mi ha fatto emozionare, piangere, ridere, sorridere e penso che sia questa la cosa più importante. Penso sia questo che in primis un film deve trasmettere. In conclusione, super consigliato il libro, idem per il film, Lou e Will sono scolpiti nel mio cuore!




2 commenti:

  1. Sono d'accordo, è il film perfetto per un romanzo perfetto. Al di là di ogni scelta, al di là di ogni cosa, questo libro mi ha segnata nel cuore e nell'anima. Lou e Will sono eterni <3 Bella doppia recensione!

    RispondiElimina
  2. Bellissimo questo libro! Mi è piaciuto e non me l'aspettavo.. rimarrà nel mio cuore! :)
    Da me ci sono due nuove recensioni, passa a leggerle se ti va!
    Ciao Rita <3

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...