lunedì 2 gennaio 2017

Recensione: Il confine di un attimo - J.A. Redmerski

Buongiorno lettori! Passato bene il Capodanno?

Il blog riprende la normale attività e vorrei iniziare l’anno con uno dei miei libri top in assoluto: Il confine di un attimo di J.A Redmerski. Questo romanzo è il primo della serie The edge of never, che si conclude con il secondo romanzo, Il confine dell’eternità. Il confine di un attimo nasce come libro autoconclusivo, ma grazie al successo avuto sul web, nelle classifiche americane e alle pressioni dei fans, l’autrice ha deciso di pubblicare il secondo romanzo. La storia di Camryn ed Andrew è impossibile da dimenticare. È un libro in cui troviamo il giusto intreccio fra amore, passione, dramma, viaggio e musica. Penso che non ci sia niente di meglio. È il LIBRO per eccellenza, quello in cui ritroviamo tutto ciò di cui vorremmo leggere nello stesso romanzo, in un perfetto mix e in perfetta sintonia.


Titolo: Il confine di un attimo
Titolo originale: The edge of never #1
Autore: J.A. Redmerski
Editore: BUR Biblioteca Un. Rizzoli
Pubblicazione italiana: 09/07/2014
Genere: new adult
Serie: The Edge of Never
Prezzo cartaceo: € 9,90
Prezzo Ebook: € 6,99
Compra il libro QUI 📕
Camryn Bennett, vent'anni, non è certo il tipo da restare ingabbiata in una vita ripetitiva sempre uguale a se stessa. Ma da quando il suo ragazzo è morto in un terribile incidente, niente sembra più importarle davvero... Dopo che anche la sua migliore amica le volta le spalle, Camryn salta su un autobus, con solo un telefono cellulare e una piccola borsa, decisa a fuggire da tutti coloro che la vogliono incasellare in una vita che non le appartiene. Nel viaggio incontra un ragazzo di nome Andrew Parrish, un tipo non molto diverso da lei, da cui si sente irresistibilmente attratta. Andrew vive la vita come se non ci fosse domani: la provoca, la diverte, la protegge, la seduce, le insegna ad assaporare ogni singolo momento e ad ascoltare le sue emozioni più profonde, i suoi desideri più veri e inconfessati. Ben presto diventa il centro della sua vita. Ma Camryn ha giurato di non lasciarsi andare mai più, di non innamorarsi mai più... E il segreto che Andrew nasconde li spingerà irrimediabilmente insieme o li distruggerà per sempre?


Camryn ed Andrew sono due protagonisti che mi stanno molto a cuore, perché sono dei personaggi ben costruiti, entrambi con delle realtà piuttosto drammatiche alla base ed entrambi con la voglia di evadere, di viaggiare, di vivere alla giornata. Un viaggio per dimenticare, per non pensare o per riflettere su ciò che le loro vite hanno in serbo per loro? Cam ed Andrew si ritrovano sullo stesso autobus e da lì comincerà il loro vero viaggio, non quello che li porterà a destinazione ma quello che li porterà ad una forte conoscenza, condivisione, apertura ed anche a qualcosa di più…
Amo questo libro perché affronta delle tematiche importanti ma in modo leggero, senza distogliere l’attenzione del lettore, anzi ne stimola la curiosità. È forse il libro meno scontato in assoluto, perché se leggendo la trama ci si può aspettare la fine, in realtà è il viaggio che conta, e da quello non ci aspetteremmo mai determinati sviluppi della vicenda. È un viaggio lungo le autostrade degli Stati Uniti ma anche un viaggio interiore, tutto ciò accompagnato da ottima musica rock, da emozioni e da due splendidi personaggi.


Lo stile dell’autrice è chiaro, semplice ed immediato. Vi sembrerà di essere con i protagonisti, di vivere con loro gioie e dolori. Il punto di vista alternato è meraviglioso, e in questo libro essenziale.

Inutile dire che amo Andrew, per il suo aspetto affascinante, il suo modo di fare e la sua sensibilità e stimo Camryn per la ragazza forte e allo stesso tempo fragile quale è.

Mi è piaciuto ogni singolo aspetto di questo romanzo, che ormai è uno fra quelli che consiglio, che regalo e di cui ho un bellissimo ricordo e che mi fa battere ancora il cuore. Se amate i viaggi on the road, vivere alla giornata, conoscere, scoprire e ascoltare buona musica, questo libro fa a caso vostro, è ciò che vi stimolerà la mente e l’immaginazione e che offre tanti spunti di riflessione e frasi davvero toccanti e profonde. Una storia unica che vi farà rigare il viso di lacrime ma anche sorridere e sperare.

"Io e Andrew Parrish eravamo destinati ad incontrarci su quell’autobus. Coincidenza è solo la parola che i conformisti usano al posto di destino."


Dunque se volete saperne di più di questo stupendo romanzo non vi resta che correre a leggerlo, perché sono sicura che lo finirete in pochissimo tempo e molto probabilmente, come tutti i fans di Andrew e Camryn, vorrete leggere ancora di loro!




2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...