lunedì 21 novembre 2016

Recensione: 9 novembre - Colleen Hoover


Ciao a tutti!! Finalmente il 20 ottobre è approdato in Italia 9 novembre (november 9) di Colleen Hoover. È un libro autoconclusivo pubblicato dalla casa editrice Leggereditore. Questo romanzo tanto atteso dalle fan (me compresa) della Hoover è una splendida lettura che vi terrà incollate alle pagine del libro, fino ad arrivare alla fine divorando avidamente ogni singola parola senza rendervi conto dello scorrere del tempo!



Titolo: 9 novembre
Titolo originale: November 9
Autore: Colleen Hoover
Editore: Leggereditore
Pubblicazione italiana: 20/10/2016
Genere: new adult
Serie: no
Prezzo cartaceo: € 14,90
Prezzo Ebook: € 6,99
Compra il libro QUI 📕
E’ il 9 novembre quando, durante un pranzo con il padre, Fallon incontra Ben per la prima volta. È un giorno speciale per lei, non solo perché sta per trasferirsi da Los Angeles a New York, ma anche perché ricorre l’anniversario dell’evento che ha segnato per sempre la sua vita, il terribile incendio che le ha lasciato cicatrici su gran parte del corpo, impedendole di continuare la sua carriera da attrice. Contro ogni previsione, la conoscenza tra i due si trasforma subito in qualcosa di più, ma Fallon sta per partire e sembra esserci tempo solo per il rimpianto. Come per strappare al destino quell’inevitabile separazione, Ben le promette allora che scriverà un romanzo su di loro, proponendole di ritrovarsi il 9 novembre di ogni anno, fino a che non ne compiranno ventitré. È così che ogni 9 novembre i due protagonisti aggiungono un nuovo capitolo alla loro storia, finché qualcosa non arriva a sconvolgere le loro promesse e a mettere alla prova i loro sentimenti, tra i dubbi di Fallon e le mezze verità di Ben.



Quando affermo che Colleen Hoover è una garanzia non penso proprio di sbagliare. Grazie a questo romanzo è possibile provare un mix di emozioni che solo pochi libri (quelli davvero indimenticabili) riescono a far vivere; ma partiamo dall’inizio, da come i due protagonisti di questa splendida storia si sono conosciuti.

venerdì 18 novembre 2016

Recensione: La ragazza del treno – Paula Hawkins


La ragazza del treno è un romanzo di genere thriller, pubblicato in Italia dalla casa editrice Piemme. Questo libro è stato definito il “libro d’oro del 2015”, perché ha riscosso tantissimo successo a livello globale, salendo in vetta a tutte le classifiche, tanto da ispirare la realizzazione di un film che è trasmesso nelle sale italiane dal 3 novembre 2016.


Titolo: La ragazza del treno
Titolo originale: The girl on the train
Autore: Paula Hawkins
Editore: Piemme
Pubblicazione italiana: 23/06/2015
Genere: thriller
Serie: no
Prezzo cartaceo: € 19,50
Prezzo Ebook: € 9,99
Compra il libro QUI 📕
La vita di Rachel non è di quelle che vorresti spiare. Vive sola, non ha amici, e ogni mattina prende lo stesso treno, che la porta dalla periferia di Londra al suo grigio lavoro in città. Quel viaggio sempre uguale è il momento preferito della sua giornata. Seduta accanto al finestrino, può osservare, non vista, le case e le strade che scorrono fuori e, quando il treno si ferma puntualmente a uno stop, può spiare una coppia, un uomo e una donna senza nome che ogni mattina fanno colazione in veranda. Un appuntamento cui Rachel, nella sua solitudine si è affezionata. Li osserva, immagina le loro vite, ha perfino dato loro un nome: per lei, sono Jess e Jason, la coppia perfetta dalla vita perfetta. Non come la sua. Ma una mattina Rachel, su quella veranda, vede qualcosa che non dovrebbe vedere. E da quel momento per lei cambia tutto. La rassicurante invenzione di Jess e Jason si sgretola, e la sua stessa vita diventerà inestricabilmente legata a quella della coppia. Ma che cosa ha visto davvero Rachel?


 Il mio approccio a questo libro è stato combattuto e non immediato. Dal momento dalla sua pubblicazione ero incerta sull'acquisto. Ho deciso di comprarlo, non vi nascondo, principalmente perché ho saputo dell’uscita del film. La mia indecisione iniziale era probabilmente dettata dal fatto che di questo libro si parlava davvero troppo! Sia in positivo che in negativo. 
Ho letto e sentito pareri molto discordanti a riguardo e dopo averlo letto ho capito il perché.

venerdì 4 novembre 2016

Recensione: Fangirl – Rainbow Rowell

Ciao a tutti e benvenuti nella prima recensione del blog❣️
Il primo romanzo che vi recensisco e che fa capolino ad una (spero) lunga serie di recensioni è Fangirl di Rainbow Rowell, pubblicato in Italia dalla casa editrice Piemme. Questa dolcissima storia vi conquisterà. Per saperne di più vi invito a leggere la recensione.


Titolo: Fangirl
Titolo originale: Fangirl
Autore: Rainbow Rowell
Editore: Piemme
Pubblicazione italiana: 18/10/2016
Genere: young adult
Serie: no
Prezzo cartaceo: € 17,00
Prezzo Ebook: € 6,99
Compra il libro QUI 📕

Approdata all’università, dove la sua gemella Wren vuole solo divertirsi tra party, alcool e ragazzi, la timidissima Cath si trova sola per la prima volta e si rinchiude nella sua stanza a scrivere fanfiction di cui migliaia di fan attendono il seguito. Ma una compagna di stanza scontrosa con il suo ragazzo carino che le sta sempre intorno, una professoressa di scrittura creativa che pensa che le fanfiction siano solo un plagio, e un affascinante aspirante scrittore che vuole lavorare con lei, obbligheranno Cath ad affrontare la sua nuova vita…


‘Sì, Cath è un totale disastro!’ E’ questo il primo pensiero che mi viene in mente quando penso al suo personaggio. I personaggi, il punto forte di questo romanzo.
Cather Avery è pronta a cominciare la sua nuova avventura, l’università. Per lei il solo pensiero è un incubo, tutto l’opposto di quello che invece rappresenta per la sua gemella Wren: feste, alcool, nuove amicizie. Le due gemelle hanno caratteri molto diversi, il solo fatto che è crollato il mondo addosso a Cath quando ha saputo che la sorella non avrebbe voluto condividere la stanza con lei al dormitorio è stato motivo di tradimento. Sì, Cath si è sentita per la prima volta in vita sua tradita dalla sorella.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...