lunedì 5 dicembre 2016

Recensione: Non andare via - Sharla Lovelace

Cari lettori, oggi vi presento “Non andare via” di Sharla Lovelace, un’autrice bestseller pluripremita.

Questo romanzo autoconclusivo, pubblicato soltanto in formato e-book da Newton Compton Editori, è stato per me una vera scoperta. Ma sarà stata una piacevole scoperta o tutt’altro?


Titolo: Non andare via
Titolo originale: Don't let go
Autore: Sharla Lovelace
Editore: Newton Compton Editori
Pubblicazione italiana: 08/08/2016
Genere: contemporary romance
Serie: no
Prezzo Ebook: € 0,99
Compra il libro QUI 📕
Noah Ryan e Jules Doucette stanno insieme da sempre, prima come migliori amici di infanzia, poi come giovani amanti. Hanno programmato tutto il loro futuro, ma un’incredibile decisione finisce per separarli.Ventisei anni dopo, Jules sta vivendo la vita che qualcun altro ha pensato per lei. Gestisce il negozio di sua madre, vive in casa sua, segue le sue regole e tiene i segreti che lei le ha fatto seppellire. Poi Noah torna a casa, e porta il caos. Il suo ritorno fa molto di più che risvegliare vecchi ricordi: costringe anche Jules a guardare la sua vita con occhi nuovi e scoprire segreti di cui non sospettava l’esistenza. Ma il potere del vero amore può trionfare su anni di dolore e bugie?


I primi due capitoli di questo romanzo sono stati per me un enigma. Davvero non riuscivo ad entrare nella storia, ma quando le cose si sono fatte più chiare per me è stata la fine: me ne sono letteralmente innamorata. La storia di Jules e Noah è una di quelle storie travolgenti e tormentate fin dal principio, di quelle che ti lasciano senza fiato e di cui non ne hai mai abbastanza.

Jules Doucette White è una donna adulta che gestisce la libreria lasciatale in eredità da sua madre, vive nella casa di sua madre con la sua cagnolina e sua figlia e sopporta il peso che da tempo porta sulle spalle, anche quello “gentilmente” concesso dalla madre…

Ventisei anni prima. All’età di diciassette anni, Jules era legata sentimentalmente a Noah Ryan, un giovane ragazzo, amico di infanzia, che l’amava come nessun altro al mondo e che avrebbe fatto qualsiasi cosa per lei. Insieme avevano programmato il loro futuro, ma anche se fin troppo giovani, aspettavano un bambino. Entrambi avevano affrontato la situazione con una certa maturità. Noah sarebbe rimasto per sempre accanto a Jules e avrebbero cresciuto il loro figlio insieme. Tutto andava per il meglio, fino a quando in una fredda giornata d’inverno, durante la sfilata di Carnevale e un’intensa nevicata nella cittadina di Copper Falls, Jules ha dato alla luce suo figlio, neonato che lei e Noah hanno visto per pochi attimi prima di darlo in adozione sotto costrizione dei genitori e soprattutto della madre di Jules. Questo è stato davvero devastante per i due giovani e Noah aveva decido di andarsene ed arruolarsi in marina, lasciando Jules sconvolta e con il cuore spezzato.

La vita di Jules è andata avanti seppur con un perenne e costante dolore; si è sposata con Hayden, ha avuto una figlia, Becca, ha divorziato, ha preso la casa della sua defunta madre, dove vive con Becca e il suo cane, ma il suo pensiero in tutti questi anni è sempre stato rivolto al figlio mai più visto e di cui non ha avuto nessuna notizia e a Noah, quel ragazzo che amava con tutta se stessa. Le azioni della madre le hanno condizionato l’esistenza e spezzato i sogni di uno splendido futuro, quello che lei aveva programmato con Noah.

Oggi. Noah torna all’improvviso a Copper Falls. Da questo momento la quotidianità di Jules è messa a dura prova. Noah è ritornato come un uragano nella sua vita. Molte cose sono successe negli anni ormai passati ma il suo amore per Noah sarà cambiato? Affronterà la dura realtà che le si pone davanti? Nasconderà i suoi sentimenti e vivrà nel rimpianto?

La dolorosa e travolgente storia di Jules e Noah è una di quelle storie che non puoi dimenticare e da cui vieni travolta in tutto e per tutto. La complessità e la difficoltà delle vite dei personaggi vi catturano e vi avvolgono. Il personaggio di Jules è quello di una donna molto forte ma allo stesso tempo debole e sensibile, che vive una lotta interiore, nell’ombra della madre che incombe. Pure a distanza di anni e nonostante la madre sia morta, Jules è reduce dalle decisioni del suo passato. Lei cerca di ribellarsi ma allo stesso tempo rimane ancorata a qualcosa che ormai non esiste più, perché nonostante sia stata una megera, era pur sempre sua madre. Rivedere Noah per Jules è stato come fare un viaggio nel passato, con la consapevolezza che non potrebbe forse esserci un futuro insieme.

È una lettura che non vi stanca mai. La narrazione è scritta in modo chiaro, semplice e fluente, con qualche flashback ed in prima persona dal punto di vista di Jules.

Questa è la storia di un amore in evoluzione, dapprima giovane e acerbo, ma che si consolida nel tempo nonostante la lontananza, fino a diventare passionale e travolgente.

È molto suggestivo l’intreccio dei personaggi, la storia e qualche colpo di scena azzeccato. Questo romanzo mi ha ricordato molto i romanzi di Colleen Hoover, unici nel suo genere.

Vi consiglio di leggere questa bellissima storia, che sono certa vi catturerà totalmente. Quindi sì, consigliato e promosso a pieni voti. Non cambierei neppure una virgola di questo libro.

Per tale motivo lo reputo indimenticabile. Una scoperta che vi riscalderà il cuore e che vi farà emozionare, sognare, in certi casi anche arrabbiare, ma l’importante è che vi farà provare delle emozioni che solo pochi libri riescono a trasmettere.

Buona lettura a tutti!

2 commenti:

  1. wow leggo sempre tanto tanto amore per questo libro, non può sfuggirmi <3

    RispondiElimina
  2. SIII è davvero uno di quei libri da dover leggere per forza.. ed è anche abbastanza economico.. Corri a prenderlo ;) <3

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...