martedì 2 maggio 2017

Recensione: Bad Boy. Mai più lontani - Blair Holden

Buongiorno a tutti! Oggi parliamo del terzo libro della serie The bad boy’s girl (in Italia Bad Boy), Bad Boy mai più lontani. Questa serie scritta da Blair Holden, giovane autrice sbarcata su Wattpad col nickname di JessGirl93 , è diventata un cult fra le lettrice di tutto il mondo. Il terzo libro è stato molto atteso in Italia ed il 28 febbraio grazie a Sperling&Kupfer è arrivato nelle nostre librerie. Vediamo cosa ci riservano i Colessa in questo romanzo. Se avete perso le recensioni dei primi due libri della serie, le potete trovare qui e qui.


Titolo: Bad Boy. Mai più lontani
Titolo originale: The bad boy's girl #3
Autore: Blair Holden
Editore: Sperling&Kupfer
Pubblicazione italiana: 28/02/2017
Genere: young adult
Serie: The Bad Boy's Girl
Prezzo cartaceo: € 17,90
Prezzo Ebook: € 8,99
Compra il libro QUI 📕
Tessa O'Connell si è ormai arresa all'evidenza: la sua vita è e sarà sempre un'avventura finché uscirà con il bad boy dagli occhi blu più adorabile del pianeta, Cole Stone. Il primo anno di college insieme, in effetti, non si sta rivelando una passeggiata, anzi... interminabile e pieno di sfide. Ma, nonostante tutto, sembra che Tessa e Cole siano riusciti a trovare una nuova, seppur discutibile, strategia per sopravvivere. E ora che le lezioni stanno per finire e il loro rientro a casa si avvicina, sono pronti a lasciarsi alle spalle le difficoltà e godersi un po' di tempo da soli, lontani da sguardi indiscreti, feste, confraternite ed esami. Il destino però è di tutt'altro avviso. Ad attenderli sulla soglia di casa, c'è infatti una miscela di segreti e tensioni ad alto potenziale esplosivo. E, mentre Tessa si ritrova a combattere ancora una volta con la sua proverbiale insicurezza, Cole è alle prese con una decisione che potrebbe cambiare per sempre la sua vita. Il giro sulle montagne russe è appena iniziato. Riusciranno a superare gli ultimi ostacoli e conquistare il loro angolo di paradiso?


Avevamo lasciato Cole e Tessa alle prese con l’università e con i tanti problemi che entrambi si portano dietro, dovuti soprattutto alle groupie di Cole. Quindi i due avevano deciso di far finta di lasciarsi per evitare che Tessa venisse tormentata dalle esaltate fan di Cole. Il terzo libro si apre in questo scenario: due ragazzi innamorati l’uno dell’altra che non possono esprimersi pubblicamente. Ma per quanto tempo può andare avanti questa situazione?

Purtroppo ho visto in questo libro una Tessa ancora più insicura e mi manca davvero la Tessa del primo libro. Cole è sempre Cole, ma penso che questo personaggio sia stato un po’ rallentato e oppresso dal carattere di lei.

In questo terzo capitolo della serie i due continueranno ad affrontare diversi problemi, con il mondo ma anche fra loro stessi. Alcune cose cambieranno, la fiducia fra i due sarà rafforzata e anche determinati atteggiamenti che fino a quel momento erano sbagliati o messi in secondo piano saranno migliorati. Soprattutto per quanto riguarda Tessa, capirà delle cose che fino a questo momento dava per scontate. Si renderà conto di alcuni errori e valutazioni che la porteranno a mettersi in discussione. Ci sarà un solo sviluppo a mio parere molto interessante.

«Se nella mia vita c’è mai stata una verità assoluta, è che amo questo ragazzo più di me stessa.»

Purtroppo il mio giudizio non è molto positivo a riguardo, ho trovato la narrazione lenta e noiosa, forzata in alcuni punti e piena di drammi a mio parere inutili. Mi sono quasi bloccata nella lettura. Purtroppo è ciò che questo libro mi ha trasmesso e mi dispiace davvero tanto, perché ho amato la loro storia dal primo istante, ma dal secondo volume in poi mi è sembrata un po’ noiosa e forzata (forse mi sarei fermata con una duologia). Il personaggio di Tessa è sempre più insopportabile. I suoi complessi e le sue tragedie mi sembrano superficiali e ripetitive e la sua insicurezza è opprimente. Mi dispiace usare parole così dure, ma se all’inizio la capivo e la sostenevo, adesso sono alquanto irritata. Capisco che ci siano situazioni più grandi di lei ed incontrollabili, ma in quelle in cui può avere un minimo di controllo si perde in un bicchiere d’acqua.

Anche Cole, a mio parere, non può più essere definito un bad boy, è di una dolcezza infinita. Il suo amore per Tessa non ha limiti  e questo lo porterà a prendere delle decisioni importanti per il suo futuro. In questo libro, soltanto in pochi e brevissimi momenti vediamo il ritorno del cattivo ragazzo. Il peso che deve sopportare per qualcosa di non detto a Tessa, sarà cruciale in buona parte del libro.

La serie di Bad Boy l’avevo definita la mia serie preferita in assoluto, ma purtroppo mi devo ricredere, dopo essere rimasta un po’ delusa dal secondo libro e adesso anche dal terzo.
Penso che continuerò a leggerla perché ormai sono affezionata ai personaggi (soprattutto a Cole), ma mi auguro che la storia prenda una piega diversa e che i personaggi siano più dinamici e più sicuri. 
A me piacciono molto le storie tormentate, ma in questo caso la penna della Holden è risultata lenta e la storia piatta, nonostante le difficoltà che si continuano a presentare nella vita dei Colessa, mi è sembrato che mancasse qualcosa.

Dunque se amate Bad Boy consiglio la lettura di questo terzo romanzo per non perdere o abbandonare la serie, ma non aspettatevi granchè da questo libro (mio personalissimo parere). Io sicuramente continuerò a leggere dei Colessa, sempre nella speranza di un libro migliore dei due precedenti.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...